tommaso labate

Archive for the ‘Senza categoria’ Category

La fortuna di Sorrentino è in quattro parole. “L’incoscienza per provarci”.

leave a comment »

Prima di andare La Grande Bellezza, ma vale anche se l’avete già visto, fossi in voi rileggerei una vecchia intervista che Paolo Sorrentino ha rilasciato nel 2009 al Corriere della Sera.

Fu quella la volta in cui raccontò di come un dramma gli aveva stravolto una vita tutto sommato serena. «I miei genitori sono morti. Un incidente. Erano in una casa in montagna. Una fuga di gas dal riscaldamento difettoso».

E lì che sprofonda, come forse sprofonderebbe chiunque. I parenti gli consigliano di iscriversi a economia. Lui lo fa. E finisce fuoricorso.

Solo nel punto più basso della tua esistenza, in fondo, puoi risorgere. Sorrentino, la raccontò così. «La perdita dei genitori a 17 anni mi ha cambiato la vita in tutti i sensi. Se non fosse successo quello che è successo, non avrei mai fatto il regista. Da figlio di bancario avrei seguito, più o meno, le orme paterne. L’essere rimasto orfano mi ha dato l’incoscienza per provarci».

L’incoscienza per provarci.

(L’intervista integrale la trovate qui)

Immagine

Written by tommasolabate

22 maggio 2013 at 13:59

Dev’essermi sfuggito qualcosa.

with 4 comments

Dev’essermi sfuggita la notizia di quei criminali finti pentiti che con le loro bugie hanno portato alla condanna di Silvio Berlusconi.

E devono essermi sfuggiti anche i giorni, le settimane, i mesi in cui Silvio Berlusconi è stato sottoposto alla carcerazione preventiva, in cella, al gabbio, insomma.

E per forza dev’essermi sfuggita pure la storia di Berlusconi che si dimette da europarlamentare, rinuncia all’immunità e si fa arrestare.

È sicuramente solo per questo che adesso, mentre Silvio Berlusconi si paragona a Enzo Tortora, non capisco. Perché deve essermi sfuggito qualcosa, sicuro.

Immagine

 

Written by tommasolabate

11 maggio 2013 at 18:30

Pubblicato su Senza categoria

Tagged with ,

Ambrosoli, uomo.

with 2 comments

Dignitosissima e da applausi, soprattutto di questi tempi, la discrezione con cui Ambrosoli ha evitato di dare pubblicità al suo sacrosanto gesto di abbandonare l’aula del consiglio regionale lombardo che commemorava Andreotti, che aveva definito suo padre “uno che se l’era cercata”.

Chissà quanti, al posto suo, avrebbero fatto fioccare post sul blog, interviste ai giornali, comparsate in tv.

Invece niente, lui niente. Ha dimostrato che cosa vuol dire essere uomini e figli, prima che politici. E ha dato uno schiaffo silenzioso a chi ha fatto del cinismo il sentiero di una vita. Peggio ancora se mascherato, il cinismo.

Immagine

Written by tommasolabate

7 maggio 2013 at 11:40

Pubblicato su Senza categoria

Tagged with ,

“Sa, raccomandazioni lei ne fa tante…”.

leave a comment »

Andreotti al cinema. Ne “Il Tassinaro” di Alberto Sordi.

Written by tommasolabate

6 maggio 2013 at 12:55

Pubblicato su Senza categoria

Totoministri / 2 (Terzo milanista di fila a Palazzo Chigi).

leave a comment »

Le quotazioni del borsino mattutino lasciano intendere che, dopo Berlusconi e Monti, Palazzo Chigi potrebbe di nuovo toccare a un milanista. 

Immagine

Written by tommasolabate

24 aprile 2013 at 08:36

Totoministri /1 (Chiamparino)

with one comment

Da una risposta sibillina che Matteo Renzi dà ad Aldo Cazzullo del Corriere della Sera (“Sono convinto che tornerà presto utile al Paese”), sembra quasi che Sergio Chiamparino possa diventare – nelle prossime ore – ministro della Repubblica.

Sembra.

Immagine

Written by tommasolabate

24 aprile 2013 at 08:23

Pubblicato su Senza categoria

Tagged with ,

Tra Letta e Renzi.

with one comment

A poche ore dallo scioglimento definitivo della riserva da parte di Giorgio Napolitano, il favorito per Palazzo Chigi è di nuovo Enrico Letta, che avrebbe il sostegno anche del Pdl e della Lega, oltre che di Scelta Civica.

Le chances di Matteo Renzi sono subordinate a un’eventuale indicazione netta (è quella che chiede Matteo Orfini) da parte del Partito democratico, la cui direzione è ancora in corso. 

Sia come sia, la discesa in campo virtuale del sindaco di Firenze, un effetto l’avrebbe già sortito. Quello di portare al minimo storico le possibilità di Giuliano Amato, che non avrebbe i voti della Lega, tra l’altro. 

Il Dottor Sottile potrà comunque rientrare dalla finestra come (super)ministro?

Immagine

Written by tommasolabate

23 aprile 2013 at 16:21

Pubblicato su Senza categoria

Renzi e l’avverbio finalmente.

with one comment

A convenire, non gli conviene. Ecco perché l’eventuale disponibilità di Matteo Renzi a guidare adesso un governo farebbe di lui, finalmente, un leader vero.

Che, com’è noto, è uno che antepone l’interesse collettivo a quello personale

Immagine

Written by tommasolabate

23 aprile 2013 at 09:20

Con Rodotà Grillo ha compiuto un capolavoro politico.

with one comment

Al di là di come andrà a finire con Franco Marini, va dato atto a Beppe Grillo di aver compiuto un capolavoro politico.

Il nome di Stefano Rodotà ha spopolato ovunque. Ovunque. Soprattutto nella base del Pd.

E questo è un dato incontrovertibile.

Image

Written by tommasolabate

17 aprile 2013 at 19:21

Pubblicato su Senza categoria

D’Alema si chiama fuori?

with one comment

Se fosse davvero nella rosa dei nomi che Bersani, dopo aver visto Berlusconi, sottoporrà ai gruppi parlamentari del Pd, non è affatto escluso che Massimo D’Alema si chiami fuori dichiarandosi indisponibile.

L’ex premier, tra l’altro, sa di avere pochissime possibilità di superare la prova. E, come fece nel 2006, quando si ritirò lanciando la corsa di Napolitano, potrebbe lasciare il passo a un altro candidato, senza però dirlo (ché sennò lo brucerebbe).

Quale candidato? Semplice. Lo stesso di cui D’Alema avrebbe parlato con Renzi l’altro giorno, a Firenze. Lo stesso che vuole anche Giorgio Napolitano. 

Giuliano Amato, insomma.

Image

Written by tommasolabate

17 aprile 2013 at 13:13

Pubblicato su Senza categoria

Tagged with , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: