tommaso labate

Qualcosa che finalmente rimane. Tra le pagine chiare e le pagine scure.

with 2 comments

In tutta la sua vita, secondo me, la migliore cosa da “cantautore impegnato” Francesco De Gregori l’ha fatta oggi nell’intervista rilasciata ad Aldo Cazzullo del Corriere. E questa rimarrà davvero, tra le pagine chiare e le pagine scure.

Voglio vedere se i grandi o piccoli dirigenti del Pd ne fanno tesoro o se commettono per l’ennesima volta la sciocchezza di considerarla un’arma dei renziani, dei cuperliani, dei civatiani e via dicendo.

Perché non lo è. In nessuno dei quattro casi. “Via dicendo” compreso.

de-gregori

Annunci

Written by tommasolabate

31 luglio 2013 a 11:29

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. …e cancello il tuo nome dalla mia facciata..
    Scrivi proprio bene.

    Carola

    31 luglio 2013 at 16:21


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: