tommaso labate

Borsino Quirinale ore 13.

with 4 comments

Premio “Angelo Scola” a Giuliano Amato, che entra in Conclave da favorito. Ha possibilità di diventare presidente della Repubblica entro le prime tre votazioni. Se non ce la fa, probabilmente esce di scena alla quarta. Punti di forza: è il candidato preferito di Giorgio Napolitano, va bene a Silvio Berlusconi e, soprattutto, è la “vera” carta di Matteo Renzi.

Immagine

Il successo di pubblico (e anche della critica) della candidatura Cinquestelle di Stefano Rodotà riduce al lumicino le chances dei candidati piddì che Silvio Berlusconi sogna di vedere al Colle. Che sono, nell’ordine, Massimo D’Alema e Luciano Violante. Difficile che uno dei due riesca a sopravvivere a una prova di gradimento sufficientemente compatta dei gruppi parlamentari democratici. Ancora più difficile  che uno dei due esca indenne dalle forche caudine dell’Aula.

Immagine

Il premio al miglior posizionamento, in questo momento, lo vincono ex aequo Sergio Matterella e Sabino Cassese. Primo, sono defilati al punto giusto. Secondo, possono sperare nel via libera di un pezzo del centrodestra senza essere accusati di passate intelligenze col “nemico Berlusconi”. Terzo, non sarebbero considerati indigeribili dal Cinquestelle, che comunque (ufficialmente) non li voterebbe.

Immagine

Strano ma vero, in queste ore, non sono tramontate né le possibilità di Emma Bonino né quelle di Annamaria Cancellieri. Soprattutto il ministro dell’Interno sembra rientrata in partita.

Italian foreign minister Anna Maria Canc

Se invece lo schema bipartisan salta, e si va alla quarta votazione, la partita avrebbe due protagonisti. Il primo è Romano Prodi. Il secondo Stefano Rodotà.

imgres-2

Advertisements

Written by tommasolabate

17 aprile 2013 a 12:04

Pubblicato su Senza categoria

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Io preferisco Amato. E’ opportunista, ma qualcosa di positivo del periodo craxiano e di Sigonella gli sara’ restato. Comunque, se ci fosse ancora, voterei Bettino Craxi.

    alberto

    17 aprile 2013 at 12:12

    • Cagati in mano e prenditi a schiaffi.

      Mariuccio

      17 aprile 2013 at 12:47

      • Fallo tu, idiota

        alberto

        18 aprile 2013 at 14:47

    • ancora a pensare a Craxi ……………. mah ….

      tonio

      17 aprile 2013 at 14:17


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: